martedì, 22 ottobre 2019

Via libera dal governo alle nozze Anas-Fs       

Il gruppo Fs si allarga e incorpora Anas. La maxi-operazione, attesa da mesi ma arenata sugli ostacoli finanziari e burocratici legati alla natura delle due società, ha ottenuto il via libera del consiglio dei ministri e sarà inserita nella manovra-bis.

Mantenendo la propria autonomia, Anas darà vita con FS ad un polo integrato strade-ferrovie, puntando a fare massa critica a livello internazionale. L’incorporazione avverrebbe con aumento di capitale di Ferrovie effettuato dallo Stato con il conferimento di Anas. Una soluzione che permetterebbe di mantenere invariato il patrimonio dello Stato a 40 miliardi totali, somma degli attuali 38 miliardi circa di FS e di 2 circa di Anas.

I passaggi non dovrebbero essere quindi troppo lunghi e le nozze tra le due società potrebbero chiudersi entro la fine dell’anno dando vita a un gigante industriale nel settore dei trasporti con un fatturato di 10 miliardi di euro, 75 mila dipendenti e circa 43 mila km di reti gestite.

 

News Correlate