domenica, 22 settembre 2019

Australia, sondaggio rivela molestie sessuali su 65% assistenti di volo

Il 65% degli assistenti di volo australiani ha subito molestie sessuali sul posto di lavoro. Lo rivela un sondaggio, promosso dal sindacato Transport Workers Union e a cui hanno risposto in 400, secondo cui una persona su cinque, fra chi ha riportato molestie sessuali, ha detto di averle subite più di 10 volte.

Frequenti i commenti a sfondo pesantemente sessuale e frasi offensive per via dell’orientamento sessuale. Ma anche aggressioni gravi, toccamenti e casi di passeggeri che esponevano i genitali. Oltre il 78% degli intervistati non ritiene che la compagnia per cui lavora faccia abbastanza per combattere le molestie sessuali sul lavoro. Che arrivano sia da colleghi che da passeggeri.

“Questi risultati sono gravi e scioccanti. Mostrano che le compagnie aeree non prendono seriamente il problema e non sostengono i dipendenti quando devono affrontare aggressioni quotidiane”, ha detto il segretario nazionale del sindacato dei trasporti Michael Kaine. A seguito del rapporto, la Transport Workers Union ha costituito un gruppo di lavoro.

News Correlate