mercoledì, 24 aprile 2019

Brasile elimina visto per turisti Usa, Canada, Giappone e Australia

Il presidente Jair Bolsonaro ha deciso che i cittadini di Australia, Canada, Stati Uniti e Giappone saranno esentati dal presentare visti per entrare in Brasile. La nuova misuraentrerà in vigore il 17 giugno. In ogni caso, i turisti brasiliani avranno ancora bisogno di un visto per visitare i paesi coinvolti nel decreto.

Secondo la misura, i turisti provenienti dai quattro stati potranno rimanere in Brasile per 90 giorni, prorogabili per lo stesso periodo di tempo. Tuttavia, il massimo di 180 giorni non deve essere superato all’interno di un anno.
La misura si applicherà solo ai cittadini titolari di un passaporto valido. Il decreto è firmato dal presidente brasiliano e dai ministri Sérgio Moro (Giustizia), Ernesto Araújo (Affari Esteri) e Marcelo lvaro Antonio (Turismo). Secondo il ministero del Turismo di Brasilia, l’obiettivo della misura è innanzitutto economico. La scorsa settimana, il governo brasiliano aveva già detto che la decisione sarebbe stata una delle misure annunciate da Bolsonaro durante la sua visita negli Stati Uniti. Ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro nel 2016, gli stessi paesi erano già stati esonerati temporaneamente dall’obbligo del visto di ingresso in Brasile.

.

News Correlate