Eventi a tema in America per il 50° anniversario dello sbarco sulla luna

Quest’anno ricorre l’anniversario di uno degli eventi memorabili della storia dello spazio: il 20 luglio 2019 si celebrano 50 anni dallo sbarco sulla luna della navicella spaziale Apollo 11, che ha compiuto il primo allunaggio della storia. I primi uomini a mettere piede sulla superficie lunare sono stati gli astronauti americani Neil Armstrong e Buzz Aldrin e la celebre frase pronunciata da Armstrong ‘Un piccolo passo per un uomo, un grande passo per l’umanità’, di cui si è parlato per decenni, rappresenta uno degli episodi più significativi del secolo scorso.

Per celebrare il 50° anniversario di questo importante evento storico, diverse città degli Stati Uniti organizzeranno una serie di eventi speciali dedicati all’impresa dell’Apollo 11: mostre imperdibili, street party, cocktail a tema e incontri con astronauti in carne ed ossa sono solo alcune delle tante occasioni in cui gli amanti dello spazio in viaggio negli Stati Uniti potranno scoprire tutti i dettagli della missione spaziale e la complessità del lavoro che ci sta intorno.

In quanto luogo di partenza dell’Apollo 11, quest’anno il Kennedy Space Center – situato a Merritt Island – è una delle mete imperdibili per gli space lovers. Qui i visitatori in cerca di curiosità e approfondimenti sulla celebre impresa avranno l’imbarazzo della scelta, grazie alle tante attività in programma durante tutto il giorno. All’Astronaut Encounter i visitatori hanno l’opportunità di fare domande agli astronauti sulla loro esperienza, sull’addestramento e sui viaggi spaziali, mentre una serie di film IMAX offrono tante curiosità sullo spazio e sul nostro pianeta, con video dedicati alla Terra e interviste.

Nonostante l’Apollo 11 sia decollato dal Kennedy Space Center in Florida, la maggior parte dell’addestramento per la missione si è svolto a Flagstaff, Arizona. In occasione del festival dedicato al 50° anniversario dell’allunaggio del 1969, che durerà per tutto l’anno, i visitatori possono vivere l’esperienza unica di guidare le ‘moon buggy’, automobili elettriche usate durante lo sbarco, e vedere altri pezzi dell’equipaggiamento della missione Apollo 11.

Adulti e bambini si innamoreranno del Franklin Institute di Philadelphia, uno dei migliori musei scientifici del mondo fondato nel 1824 da Benjamin Franklin. Oltre all’esposizione di un campione lunare, recuperato dall’astronauta Dave Scott durante la missione Apollo 15, il museo ospita anche una serie di incredibili attrazioni come il Planetarium Hallway. Ma la mostra davvero imperdibile per gli amanti dello spazio è Space Command, in cui è possibile trovare tantissime informazioni sulla luna, cimentarsi nella costruzione di un Mars Rover e vederlo in azione sul terreno roccioso.

La città texana di Houston ospita il Centro di controllo missioni Apollo al Johnson Space Center della NASA. Da qui il team della NASA ha pianificato e portato a termine diverse missioni lunari, compiendo l’impresa di portare il primo uomo sulla luna il 20 luglio 1969.

Circa 25 miglia a ovest di Washington D.C. si trova la piccola città di Chantilly: la sua principale attrazione è lo Steven F Udvar-Hazy Center, un vasto spazio tre volte più grande del National Air and Space Smithsonian Museum di D.C. Sicuramente da non perdere l’SR-71, il jet più veloce al mondo, e lo Space Shuttle Discovery. Qui i visitatori possono fermarsi nella torre di osservazione per osservare gli aerei decollare e atterrare all’aeroporto di Dulles, entrare in un simulatore per ricreare la sensazione di pilotare un jet, fare una passeggiata nello spazio o assistere agli spettacoli dell’Airbus IMAX Theater. A

Fino al 2 settembre 2019, il Museo del Volo di Seattle ospita la mostra itinerante Destination Moon: The Apollo 11 Mission. Questa è l’unica tappa in programma nella West Coast e rappresenta un’occasione unica per fare un salto nel passato. Qui è possibile ammirare tanti oggetti originali che hanno fatto parte della missione Apollo 11, inclusi più di 20 reperti dello Smithsonian (molti dei quali utilizzati nella storica missione), oltre a dozzine di pezzi dai voli spaziali russi e della NASA, provenienti dalla rinnovata collezione del museo.

Una folla di persone è attesa a Huntsville, Alabama, in occasione delle celebrazioni del 50° anniversario dello sbarco sulla luna. Soprannominata Rocket City, Huntsville è sede del Marshall Space Flight Center, dove gli scienziati hanno lavorato per realizzare i veicoli che hanno portato gli astronauti sulla luna. Durante il corso dell’anno l’US Space and Rocket Center, il più grande museo spaziale del mondo, permetterà ai visitatori di assistere a rievocazioni quotidiane dell’allunaggio, esperienza che culminerà in un tentativo di entrare nel Guiness dei primati il 16 luglio, data in cui è stato lanciato Apollo 11.

News Correlate