Ue boccia Alstom-Siemens: colosso ferrovie non parte

La fusione tra Alstom e Siemens, il progetto sponsorizzato dai governi di Francia e Germania che dovrebbe dare vita al gigante europeo del trasporto ferroviario, potrebbe essere bocciato dall’Antitrust Ue. La Ue infatti vede pochi spiragli e liquida come “insufficienti” le ultime “concessioni” al piano di integrazione presentate dai gruppi francese e tedesco nell’estremo tentativo di superare il veto della Commissaria alla Concorrenza, Margrethe Vestager.

Il verdetto dell’Autorità è atteso entro il 18 febbraio e, ha fatto capire Vestager, le misure proposte non rappresentano tagli evidenti ma richiedono un test del mercato. Insomma si è fuori tempo massimo per le necessarie verifiche e la bocciatura, allo stato attuale, appare inevitabile.

News Correlate