Expo2015 fa tappa in Belgio: con ‘made of italians’ sconti per italiani nel mondo

La promozione dell’Expo Milano 2015 arriva in Belgio. Nel corso della missione, spiega Alessandro Mancini, a capo del settore biglietti e turismo della divisione Eventi ed intrattenimento di Expo, abbiamo “incontrato l’aeroporto di Charleroi”, ma anche alcuni tra “i principali tour operator”, oltre a grandi catene di distribuzione che potrebbero diventare “global reseller” dei biglietti (sono già oltre 6milioni quelli venduti nel mondo).

Inoltre, i rappresentanti di Expo, guidati dal direttore generale Piero Galli, hanno partecipato ad un incontro con le autorità belghe e con le organizzazioni di italiani, tra cui il commissario generale per il Belgio per Expo 2015 Leo Delcroix. Tra i progetti presentati, “Made of italians”, un’iniziativa, spiega Galli che “nasce per accogliere con promozioni uniche su mostre, eventi culturali, biglietti ferroviari ed aerei, gli italiani residenti all’estero e tutti i cittadini stranieri di origini italiane che visiteranno Expo Milano 2015”. Il Paese, da cui si attendono 600mila visitatori, avrà un padiglione di 2800 metri quadri.

Intanto, il ministro dei Beni culturali e del turismo, Dario Franceschini ha annunciato che “dopo il milione di biglietti già presi ed andati esauriti, la società che si occupa dell’Expo per il governo cinese sta per acquistarne un altro mezzo milione”.  

News Correlate