domenica, 8 dicembre 2019

L’Italia diventa sempre più accogliente per i turisti cinesi

Tutto pronto anche in Italia per festeggiare il Capodanno Cinese 2018, Anno del Cane. La Cina, infatti, è da alcuni anni il più grande mercato del turismo internazionale: il volume dei viaggi all’estero ha fatto registrare a partire dal 2010 un aumento annuale del 15.3%. Sulla base dei dati Global Blue relativi all’anno 2017: i Globe shopper cinesi hanno rappresentato circa il 30% del mercato con un aumento della spesa tax free a doppia cifra rispetto al 2016.

Accogliere la nuova generazione di turisti cinesi in arrivo, sempre connessi ad internet tramite i loro smartphone e abituati a viaggiare senza contanti, vuol dire proporre loro servizi che contribuiscono a rendere la destinazione più confortevole. Le app di mobile payment rappresentano la quotidianità in Cina e, a poche settimane dall’avvenuta inaugurazione dell’Anno del Turismo Europa-Cina 2018, l’Italia è pronta a fornire ai turisti cinesi questo servizio grazie ad Alipay, piattaforma mobile di pagamento e di servizi finanziari al mondo, gestita da Ant Financial.

“Forti dei 40 milioni di negozi fisici aderenti in Cina e più di mezzo miliardo di utenti, siamo arrivati in Italia lo scorso aprile con un obiettivo di diffusione capillare. Ad oggi siamo presenti in migliaia di esercizi: grandi marchi della moda e del lusso ma anche ristoranti, alberghi, taxi, piccoli negozi lungo tutta la Penisola. Il cinese ha di fronte a sé un’esperienza di viaggio completa e l’opportunità di pagare in tutta comodità e sicurezza, senza differenze rispetto al paese d’origine. In parallelo, per gli esercenti il convenzionamento con Alipay consente di attivare funzionalità di marketing per stimolare i clienti ad aumentare il traffico e la spesa”, commenta Pietro Candela, Head of Business Development Alipay.

Il successo di Alipay e la sua diffusione oltre i confini asiatici deriva dalla pluralità di servizi offerti: non solo la possibilità di pagare direttamente attraverso l’app installata sul cellulare, ma anche gli sconti, le promozioni, la geolocalizzazione dei negozi aderenti, i servizi di credito in aggiunta a un tasso di cambio conveniente. Infine, la partnership con Global Blue ha permesso di abbattere le ultime barriere: oltre a recarsi presso i corner dell’aeroporto predisposti al rimborso, Alipay consentirà servizio di tax refund istantaneo anche in città accreditando in maniera automatica ed immediata sul conto Alipay il rimborso dell’IVA per i turisti che comprano in Italia.

News Correlate