mercoledì, 20 novembre 2019

Destination Italia si aggiudica Gartour a titolo definitivo

Si è conclusa come da attese la procedura d’asta realizzata nell’ambito del concordato preventivo H.T.S. Srl, con l’aggiudicazione a titolo definitivo dell’azienda Gartour a Destination2Italia Srl, la società interamente controllata da Destination Italia SpA, che ha condotto in affitto l’azienda negli ultimi due anni e mezzo, avviandone già il percorso di evoluzione desiderato.

“Abbiamo creduto dall’inizio che fosse la scelta giusta per sviluppare il progetto Destination Italia e anche se il percorso si è dimostrato più lungo, e in parte più complesso, di quanto avessimo ipotizzato, abbiamo continuato a credere nel progetto e a investire per svilupparlo”, commenta Fabio Cannavale, co-founder e CEO del Gruppo lastminute.com, socio di maggioranza di Destination Italia.

Destination Italia ha condotto in affitto il ramo d’azienda Gartour a partire dal febbraio 2017, dopo che la situazione dell’operatore romano era precipitata fino ad arrivare alla richiesta di concordato, omologato poi nel 2018. Alla fine dello scorso anno è stato avviato un piano di ristrutturazione che sta consentendo il previsto turn-around: l’acquisto definitivo del ramo d’azienda è una conferma del buon andamento della nuova gestione e dell’impegno dei soci nello sviluppo di questa iniziativa di valore.

“Da alcuni mesi abbiamo avviato l’esecuzione di un importante piano di sviluppo, incluso l’inserimento di nuove figure manageriali,di cui si sta iniziando a vedere i frutti – dice Nicola Gasperini, Amministratore Unico di Destination 2 Italia Srl – Abbiamo sicuramente una mission molto impegnativa nel costruire una DMC modernamente organizzata e tecnologicamente avanzata, ma i fatti iniziano a darci ragione e l’acquisto definitivo del ramo d’azienda Gartour fornisce fiducia e ulteriori certezze sia a noi sia a tutto il mercato, in un momento in cui ce n’è molto bisogno”.

“Ringraziamo gli azionisti di maggioranza per la conferma di fiducia dimostrata – ha aggiunto Marco Ficarra, co-founder di Destination Italia – Quando si ha un progetto, ciò che conta sono i fatti: Destination Destination Italia sta continuando il proprio cammino per diventare l’operatore incoming di riferimento”.

La formalizzazione dell’acquisto del ramo d’azienda, prevista nelle prossime settimane, giunge al momento opportuno in quanto l’affitto in corso, già rinnovato due volte per consentire i tempi di omologa del concordato e di svolgimento dell’asta, sarebbe terminato il prossimo 30 settembre.

https://gartour.destinationitalia.com

www.sonotravelclub.com

News Correlate