mercoledì, 20 marzo 2019

La street art di Aruba su muri, edifici e strade di San Nicolas

Aruba è conosciuta in tutto il mondo per il mare azzurro e per le spiagge color avorio. Ma è uscendo dai sentieri più battuti che si ha la possibilità di scoprire i lati più nascosti e unici dell’Isola.

E così che, raggiungendo San Nicolas, la seconda cittadina di Aruba per dimensioni situata a Sud dell’Isola, si scoprirà che Aruba ospita dei coloratissimi murales, realizzati da artisti di tutto il mondo e talenti locali che, durante l’Aruba Art Fair, si esibiscono di fronte al pubblico rendendo i muri, gli edifici e le strade di San Nicolas ancora più belli.

Questo evento annuale, la cui 3^ edizione si svolgerà dal 5 al 7 ottobre 2018, è un’esperienza artistica unica nel suo genere, che mette insieme diverse forme d’arte, come la musica, la danza e altre forme creative di espressione.

Con più di 20.000 visitatori, 8 progetti artistici e 33 murales realizzati nel corso delle prime due edizioni, l’evento si è contraddistinto come punto di riferimento del panorama artistico dei Caraibi, in particolare per quanto riguarda la street art.

Infatti, il vero cavallo di battaglia di questo sorprendente evento sono le opere di street art portate a termine da artisti locali e internazionali sui muri di San Nicolas, tra cui il portoghese Bordalo II che realizza opere d’arte riutilizzando materiali di scarto e rifiuti, oppure l’olandese Leon Keer famoso invece per le sue opere di street art in 3D. Per l’edizione 2018, 7 artisti stranieri hanno confermato la loro presenza, tra cui l’italiano Jorit Chi, noto per i suoi ritratti straordinariamente realistici.

Per chi non fosse ad Aruba durante l’evento, sarà possibile godere di queste straordinarie opere visitando San Nicolas, che continuerà ad esporre sui propri muri i lavori di street artist provenienti da tutto il mondo.

Per il programma completo e le ultime novità: www.arubaartfair.com

Per visualizzare la mappa dei murales: www.arubaartfair.com/arubamuralsmap/

News Correlate