mercoledì, 24 luglio 2019

Napoli, a rischio i collegamenti marittimi

Le compagnie private minacciano uno stop contro il caro-carburante

Minacciano di sospendere i collegamenti le compagnie di navigazione private che operano su Napoli. La protesta, che dovrebbe partire dal prossimo 20 gennaio, e’ dovuta “all’inarrestabile aumento del costo del carburante e del personale”, come spiegato dalla Confederazione italiana degli armatori in una nota inviata al ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Pietro Lunardi, all’assessore regionale ai Trasporti della Campania, Ennio Cascetta e alle altre autorita’. A far precipitare la situazione, sembra sia stata l’assenza di risposte al problema, da parte degli enti competenti, quali la conferma degli sgravi contributivi e la revisione delle tariffe su parametri di mercato da parte dell’armamento pubblico.

News Correlate