mercoledì, 19 giugno 2019

Alidays lancia un nuovo concept di Fam Trip

Nell’ottica di favorire e progettare sinergie sempre più coordinate ed efficienti con le adv partner, Alidays vara per il 2019 un calendario di viaggi formativi, in termini di conoscenza e riscoperta di destinazioni rilevanti non soltanto per il suo business, ma anche, e soprattutto, rispetto alle più complessive tematiche di mercato. Al cuore di questi educational pulsa un approccio teso a evidenziare, delle diverse geografie coinvolte, la ricchezza di valori territoriali e culturali, assemblandoli in una lettura trasversale nello spazio e nel tempo, in un racconto globale, d’insieme, secondo quell’aspirazione narrativa promossa da Glance, magazine, linea di prodotto high end e, principalmente, filosofia aziendale. L’obiettivo fondamentale è lavorare insieme al consulente, facendo squadra, per presentarsi alle persone, potenziali clienti e viaggiatori, come ispiratori, evocatori di suggestioni e desideri, divulgatori di conoscenze.

I ‘Fam’ prevedono una struttura articolata, che coinvolge le fasi antecedenti e successive al vero e proprio viaggio: preparazione mediante contenuti speciali, spunti, chiavi interpretative, e riepilogo conclusivo attraverso richiami, consigli di approfondimento, tracce di itinerari. Il primo Fam, un combinato tra Giappone e Hong Kong, è partito il 3 marzo. Seguono un tour dell’Australia, tra Northern Territory (Kakadu e Uluru), Sydney e Kangaroo Island (9-22 marzo), una California inedita, ricca di sorprese, alla scoperta di Oakland, West Hollywood e Santa Barbara (22-30 marzo), una favolosa traversata verso gli antipodi, che inanella Singapore, le Fiji e la North Island della Nuova Zelanda (22 marzo-4 aprile).

Il primo quadrimestre dell’anno si chiude, al principio d’aprile, con una fuga da sogno alle Maldive, per apprezzare l’ospitalità sublime delle sue strutture più esclusive, oltre a godere di un sopraffino assaggio di cultura e storia mediorientale nella splendida Doha.

News Correlate