giovedì, 18 aprile 2019

2019 pieno di novità per Futura Vacanze: nuove mete estere e catalogo dedicato ai Club

Per il TO Futura Vacanze l’anno 2019 si apre all’insegna delle novità: un catalogo interamente dedicato ai ‘Futura Club’ prodotto di punta della programmazione. Si tratta di un monografico che riunisce, in 160 pagine, l’intera programma dei Futura Club riservando, così, ampio spazio alla descrizione e alla presentazione di ben 17 strutture.

“Considerata l’evoluzione della nostra programmazione – sia a livello quantitativo che qualitativo – e forti dei risultati ottenuti da un punto di vista delle vendite e dei feed back dalla clientela, abbiamo ritenuto fosse giunto il momento di un catalogo interamente dedicato al marchio Futura Club. Con questa pubblicazione diamo un forte messaggio al mercato e, al tempo stesso, forniamo agli agenti di viaggio uno strumento di vendita chiaro e immediato, capace di far trasparire tutte le caratteristiche dei nostri villaggi”, commenta Giorgio Lotti, direttore commerciale Futura Vacanze.

Ma le vere new entry in casa Futura sono le nuove destinazioni estere dell’operatore che presenta 3 nuovi Futura Club annunciando l’incremento della sua programmazione con la Grecia ed Egitto.

In Grecia, Futura apre sull’isola di Kos il Futura Club Euro Village, situato direttamente sulla spiaggia, che con la formula all Inclusive e tutti i servizi per bambini e ragazzi si presenta come una destinazione family oriented.

In Egitto, Futura si sdoppia, con le destinazioni per eccellenza del Mar Rosso: Sharm el Sheikh e Marsa Alam. Nella prima con il ‘Futura Club Laguna Vista’, ottima soluzione direttamente sul mare e ampia spiaggia di sabbia chiara. A Marsa propone il ‘Futura Club Brayka Bay’, direttamente sul mare con ampia spiaggia di sabbia fine attrezzata e fondale sabbioso, lievemente digradante, che crea un’immensa piscina naturale tra due ali di corallo facilmente esplorabili anche per coloro che praticano solo lo snorkeling.
Anche l’Italia è protagonista di due nuovi ingressi nella programmazione.

Si tratta del ‘Futura Club Baia dei Mulini’ a Erice Mare, in Sicilia, e del ‘Futura Club Baja Bianca’ a Capo Coda Cavallo, in Sardegna.

Il Futura Club Baia dei Mulini, sorge sulla spiaggia, in una posizione privilegiata con vista sulle isole Egadi. Il resort dista solo 15 chilometri dal centro di Erice, uno dei borghi più belli d’Italia.

Il Futura Club Baja Bianca è situato in uno delle località più belle della Sardegna, con accesso diretto alla spiaggia, nel cuore dell’area marina protetta di Tavolara – Capo Coda Cavallo. Il Futura club permette di raggiungere con un piccolo percorso a piedi le spiagge di sabbia bianca di Cala Brandinchi, Cala Suaraccia, Salinedda e Lastra Ruia.

Per essere ancora più vicini alle esigenze di agenzie e clienti, Futura Vacanze ha messo a punto, ancora una volta, una forte strategia promozionale per chi prenota con anticipo.

Cresce il numero di offerte previste nella campagna di advance booking ‘Primi Premiati’ che risulta essere ancor più vantaggiosa.

Anche la promozione ‘Futura Go!’ che assicura sconti fino al 50% per i soggiorni prenotati nei mesi di giugno o di settembre, viene riconfermata dall’operatore. Introdotta la formula che premette l’annullamento senza penale sino a 7 giorni prima della partenza per destinazioni italiane (“Garanzia Zero Penali) e la garanzia “Blocca Prezzo” che salvaguarda il cliente da eventuali adeguamenti carburante.

“Vogliamo essere protagonisti dell’estate 2019 – ha commentato Giorgio Lotti – e le nuove destinazioni internazionali inserite nella programmazione e i due nuovi Futura Club in Sardegna e in Sicilia, ce lo permettono sicuramente. Per facilitare il lavoro delle adv, abbiamo pensato a una gamma di facilities di grande appeal oltre che a supportare i nostri club con importanti investimenti nel campo dei trasporti sia aereo sia marittimo.

L’incremento del volato per l’estate 2019 è del 40% con oltre 35 mila posti acquistati, mentre per quel che riguarda i trasposti marittimi sono oltre 10 mila i posti garanti con conferma immediata per Sardegna e Sicilia”, conclude Giorgio Lotti.

News Correlate