martedì, 12 novembre 2019

Primavera d’oro per Evolution Travel: chiuse pratiche oltre i 30 mila euro

È una primavera con ottimi risultati per Evolution Travel che archivia uno straordinario mese di aprile con un incremento del 54% rispetto al 2017. I dati si riferiscono sia a pratiche prenotate precedentemente e saldate in aprile sia a pratiche prenotate e pagate nel corso del mese stesso. Destinazioni in evidenza, oltre all’Italia protagonista di numerose richieste legate ai ponti, la Spagna, con molti city break; la Namibia, con tour legati alla scoperta delle bellezze naturalistiche; l’Egitto, in costante crescita; Maldive e Seychelles, sempre molto gettonate nell’arco di tutto l’anno, e un grande classico come gli Stati Uniti. Molto bene anche l’ambito crocieristico con richieste per il Mediterraneo, per i paesi Scandinavi e per l’area caraibica.

Osservando i dati da vicino si rileva in particolare la corposità di due pratiche: la prima riguarda un tour di gruppo alle isole Eolie, che ha prodotto oltre 30.000 euro di fatturato, la seconda un viaggio eco-luxury in Namibia di 20 giorni che generato più di 20.000 di fatturato.

Interessante anche il dato relativo al numero delle pratiche fatte registrare dalle attività di tour operating di Evolution Travel che costituisce il 22% del totale delle prenotazioni.

“I ponti hanno certamente favorito l’ottimo andamento delle prenotazioni – commenta Alessandra Pressato, responsabile reparto booking Evolution Travel – ma raccogliamo anche i frutti delle attività di formazione e del grande lavoro svolto dai nostri promotori tour operator che si sono impegnati trasversalmente per un’ulteriore diversificazione della programmazione. Molto bene anche il mese di maggio che sta per concludersi con un’altra ottima performance legata in particolare alle vacanze estive”.

News Correlate