mercoledì, 20 novembre 2019

Dopo la Germania Flixtrain punta a espandersi sui binari di Svezia e Francia

Dai pullman ai treni, tutti con la fascia verde. In epoca di Alta Velocità Flixbus punta al basso costo anche sui binari e, a un anno e mezzo dal lancio di Flixtrain in Germania, annuncia l’ingresso in Svezia nella prima metà del 2020, con i collegamenti tra Stoccolma e Malmö e tra la Capitale e Göteborg. Poi sarà la volta della Francia, il cui mercato ferroviario sarà liberalizzato nel 2021.

In attesa dell’ulteriore espansione, Flixtrain ha annunciato un ampliamento dei servizi ferroviari in Germania a partire dal prossimo 15 dicembre. Il programma prevede 7 nuove fermate per le linee Berlino-Stoccarda e Berlino-Colonia, tra cui Aquisgrana, Lipsia ed Erfurt. Nella primavera del 2020 è previsto invece il lancio di un nuovo collegamento tra Stoccarda e Amburgo.

Flixtrain ha in corso trattative con i fornitori per le nuove carrozze ferroviarie e annuncia che “tutti i treni saranno alimentati da energie rinnovabili”. In Germania per ora opera con vetture di Deutsche Bahn “leggermente rinnovate”. La flotta per l’espansione in Germania e all’estero sarà invece “una combinazione di ulteriori carrozze completamente rinnovate e treni nuovi”.

News Correlate