martedì, 19 febbraio 2019

Fs, crescono pax e ricavi su treni regionali in I trimestre

Il primo trimestre 2018, contrassegnato dai problemi alla circolazione ferroviaria causati dalle ondate di maltempo che tra febbraio e marzo hanno investito molte regioni italiane, si è chiuso per il trasporto regionale Trenitalia con un aumento di viaggiatori di poco superiore a un punto percentuale, una crescita dei ricavi di 2,1 punti percentuali rispetto al 2017 e una puntualità reale e percepita all’89,8%.

Crescono, in particolare, i viaggiatori che scelgono il treno regionale per spostamenti nel tempo libero, aumentati del 21% in circa tre anni. Migliorano inoltre le performance industriali – si legge nella nota – che riducono i ritardi addebitabili direttamente a Trenitalia, al 2,5% delle circa 6.500 corse giornaliere gestite dalla società (miglior dato degli ultimi 7 anni). La regolarità del servizio si attesta al 97,83%, limitando le corse cancellate per responsabilità di Trenitalia a circa tre su mille, mentre toccano il minimo storico anche gli stop causati da problemi tecnici (una media giornaliera di 6,8).

News Correlate