lunedì, 23 settembre 2019

Italo sogna lo sbarco in Spagna e Gran Bretagna

“Ci stiamo guardando intorno. È chiaro che le nostre decisioni dipenderanno da come si muoveranno i singoli paesi, ma noi siamo pronti”. Lo dice al Sole 24 Ore, Luca Cordero di Montezemolo, presidente di Italo-Ntv, che annuncia: “Nei piani di Ntv lo sbarco in Spagna e Regno Unito”.

“Da parte di Gip c’è massima fiducia nella strategia attuata dal management e nella prima linea che viene confermata” fa anche sapere alla vigilia del cda che sancirà la nomina di Gianbattista La Rocca come amministratore delegato e di Flavio Cattaneo a vicepresidente, mentre Montezemolo manterrà la carica.

Quanto alla richiesta di Rfi di spostare parte del traffico sui nodi alternativi come Milano Garibaldi e Roma Tiburtina, Montezemolo chiarisce: “Italo ha lottato molto per portare i suoi treni nelle stazioni principali e questo ha prodotto una forte crescita di passeggeri che saranno 17 milioni a fine 2018 sui 50 milioni complessivi dell’Alta velocità. Non siamo perciò disponibili ad accogliere questa sollecitazione perché rappresenta un atto contro la competitività e un passo indietro a detrimento innanzitutto di chi sceglie i nostri servizi”.

News Correlate