domenica, 20 ottobre 2019

Sciopero handling, pochi disagi negli aeroporti italiani

Finora non ha provocato particolari disagi nei principali aeroporti italiano lo sciopero nazionale di 24 ore degli addetti delle aziende di handling, le società che si occupano dell’assistenza a terra delle compagnia aeree, proclamato da Filt-Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo “a causa della mancata applicazione del contratto nazionale del settore Trasporto Aereo nella sezione handling”.

Nello scalo romano risultavano cancellati in mattinata solo 4 voli, mentre sono complessivamente 37 quelli cancellati preventivamente da Alitalia sull’intera rete nazionale, con preavviso già comunicato ai suoi viaggiatori. Da parte sua la società di gestione Aeroporti di Roma ha predisposto un rinforzo del proprio personale nei Terminal per informare i viaggiatori e metterli in contatto con le compagnie aeree. All’ingresso del terminal 1, dove sono ospitati i voli Alitalia, è presente un presidio organizzato dal Sindacato autonomo Cub Trasporti e dal Comitato Precari Alitalia, a cui partecipano una trentina di persone.

A Linate e Malpensa per l’intera giornata risultano annullati 40 movimenti ma si tratta di cancellazioni preventivamente comunicate ai passeggeri. Si tratta di 10 voli in partenza e 10 in arrivo a Linate (8 voli di Alitalia e 2 di British) e di 10 partenze e altrettanti arrivi a Malpensa (di Vueling, British, Eurowings e FlyBe) provocate però anche dalle condizioni meteo avverse nel nord Europa.

News Correlate