mercoledì, 16 ottobre 2019

Trenitalia continua l’espansione in Gran Bretagna

Trenitalia UK e FirstGroup si sono aggiudicati il franchise ferroviario della West Coast inglese che comprende i collegamenti InterCity fra Londra, Manchester, Chester, Liverpool, Preston, Edimburgo e Glasgow; oltre allo sviluppo e l’introduzione a partire dal 2026 dei nuovi servizi sulla nuova linea ad alta velocità (High Speed 2) da Londra a Birmingham (160 km).

I servizi InterCity da Londra a Edimburgo/Glasgow trasportano ogni anno 39 milioni di passeggeri con 76 treni che garantiscono 300 collegamenti giornalieri. I ricavi del franchise nell’ultimo anno sono stati pari a oltre 1,250 miliardi di euro con previsione di crescita nei prossimi anni.

La nuova partnership prevede l’ammodernamento  dell’intera flotta di 56 treni Pendolino con 25.000 nuovi posti per i passeggeri. Entro il 2022 verranno inoltre offerti più di 260 servizi aggiuntivi alla settimana introducendo 10 nuovi treni elettrici e 13 treni bi-modali, anche in sostituzione dei diesel ancora utilizzati con una riduzione delle emissioni di CO2 del 61%. Inoltre, verranno installati, nelle stazioni e nei depositi, al fine di ridurre l’impatto ambientale, pannelli solari e sistemi di condizionamento ad alta efficienza energetica.

Trenitalia è già presente in Gran Bretagna con c2c, l’operatore ferroviario più puntuale in UK (95,6% a luglio 2019), che collega Londra con Shoeburyness nell’Essex (71 km).

 

News Correlate