Booking.com lancia l’App Store di BookingSuite per soluzioni tecnologiche su misura

Booking.com annuncia il lancio del nuovo App Store di ‘BookingSuite’, grazie al quale i partner di Booking.com possono trovare prodotti e servizi per le loro strutture, che includono sempre un periodo di prova gratuito. L’App Store è realizzato da BookingSuite, una divisione di Booking.com dedicata a fornire soluzioni tecnologiche che consentono a chi lavora nel settore dell’ospitalità di far crescere il proprio business online e offrire agli ospiti esperienze uniche.

Si tratta di una soluzione molto comoda per i partner del settore dell’ospitalità, perché aiuta a scegliere tra le tante opzioni disponibili sul mercato quelle che davvero possono rispondere alle esigenze della loro attività, grazie anche al periodo di prova gratuito previsto per tutti i prodotti. Per quanto riguarda i provider di software, l’App Store, le API di BookingSuite e i prodotti SSO consentono di utilizzare una piattaforma facilmente gestibile per raggiungere nuovi clienti e mercati grazie all’integrazione con Booking.com, con un sistema sicuro di trasferimento dati nel rispetto delle normative vigenti, la traduzione dei contenuti in oltre 40 lingue e strumenti facili da usare per la gestione di performance, connessione dati e riscossione degli abbonamenti.

L’App Store di BookingSuite presenta soluzioni scelte con cura tra le offerte dei provider leader del settore, per aiutare le strutture ricettive a trovare i prodotti e i servizi giusti in modo facile e veloce. L’App Store di BookingSuite offre consigli personalizzati per i partner di Booking.com, in base alla tipologia (per esempio, evidenziando le soluzioni scelte per lo più dagli appartamenti), alle dimensioni, alla posizione, allo storico della performance e ai dati di confronto del mercato. Include anche prodotti e servizi pensati appositamente per migliorare l’esperienza degli ospiti, come ad esempio per gestire le comunicazioni, gli upsell e le promozioni e per consentire il check-in online.

L’App Store di BookingSuite, con le sue soluzioni per strutture di ogni dimensione da appartamenti, affittacamere, hotel boutique e altri posti unici dove soggiornare, offre: una configurazione facile e veloce, visto che i dati dei partner di Booking.com sono automaticamente importati nella nuova app in pochi click; un periodo gratuito di prova, per tutti i prodotti e servizi; la sincronizzazione di tutti i prodotti con gli account già esistenti dei partner di Booking.com, così non è necessario caricare di nuovo i dati per i pagamenti o ricordare nuove password; niente contratti a lungo termine: le strutture ricettive possono cancellare in qualsiasi momento l’iscrizione, provando diversi prodotti e soluzioni per trovare quello che stanno davvero cercando.

“Booking.com cerca di rendere l’intera esperienza di viaggio perfetta, sia per l’ospite che per la struttura ricettiva – conferma Pepijn Rijvers, Senior Vice President di Booking.com – Come tutto quello che sviluppiamo con BookingSuite, anche l’App Store ha come intento quello di aiutare i nostri partner a trovare facilmente e implementare senza difficoltà le soluzioni tecnologiche di cui hanno bisogno per gestire al meglio, ottimizzare e far crescere il loro business. Ci occupiamo noi della tecnologia, così i partner possono dedicarsi ai loro ospiti”.

Al momento l’App Store di BookingSuite è disponibile per le strutture ricettive partner di Booking.com e i provider di soluzioni software in Austria, Belgio, Croazia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Spagna, Svizzera e Regno Unito. Durante il 2019, l’App Store di BookingSuite sarà lanciato in altri mercati in Europa, Asia, Oceania e nelle Americhe.

Per saperne di più, le strutture partner di Booking.com possono visitare la sezione dell’App Store sul sito di BookingSuite.

News Correlate