Enit: in aumento i turisti dal Canada mentre cresce il turismo business dagli Usa

Il 51% dei movimenti turistici dagli USA in Italia ha origine dagli Stati della Costa Atlantica e il 23% da quella del Pacifico. Tra le aree metropolitane, il 15% dei flussi proviene da New York. In generale, il mercato statunitense nella nostra Penisola muove 4,1 milioni di turisti per 35,4 milioni di pernottamenti e una spesa di 5 miliardi di euro.

È quanto emerge dai dati diffusi dall’Enit secondo cui cresce anche la quota di viaggiatori canadesi nella Penisola: sono 1,1 milioni di turisti, in crescita del 14,4% in Italia nel 2018 sul 2017. In aumento i pernottamenti che salgono a quota 10,1 milioni nel 2018, circa il 15% in più rispetto all’anno precedente. Ma è la spesa dei turisti canadesi in Italia, pari a 1,6 miliardi di euro, a crescere a ritmi più sostenuti, circa il 25% sul 2017.

L’Italia convince gli Usa anche come meta MICE:  Milano è tra le location di tendenza per il congressuale in Europa nel 2019, concorrendo con Amburgo e Atene. In questo 2019 il numero medio di partecipanti per gruppo è di 48 congressisti,  in aumento del 17% sul 2018 per un costo per 255 dollari a partecipante.

News Correlate