giovedì, 21 novembre 2019

Ad ottobre il Queer Cabaret arriva all’Ostello Bello di Milano

L’Ostello Bello Medici di Milano apre le porte al queer cabaret con DRAMA, progetto ideato dal collettivo guidato da Stefano Libertini Protopapa, che da quest’anno sarà ospite di Ostello Bello con cadenza fissa un giovedì al mese.

DRAMA porterà i partecipanti a misurarsi con il palco, in performance che andranno dal canto alla recitazione alla musica, creando un momento in cui tutti saranno invitati a prendersi meno sul serio, a giocare con la propria follia e a interpretare con libertà assoluta il personaggio che preferiscono: una serata in cui si può essere esattamente chi si vuole essere, senza paura.

Con DRAMA, Ostello Bello porta finalmente fuori dal circuito dei locali milanesi i valori della comunità LGBT, facendoli uscire dall’ormai consolidato mondo underground a loro deputato e aprendoli a tutti, dallo studente, alla casalinga, all’impiegato, ai viaggiatori che popolano l’Ostello quotidianamente.

Ogni serata avrà un tema e un ospite: per la prima serata, in programma il 10 ottobre, i temi saranno gli anni ’80, con Ella Bottom Rouge, protagonista del mondo del Burlesque internazionale, e Valentina Iaia, conduttrice radiofonica e starlette, che presenteranno le performance sul palco di Ostello Bello con la loro consueta ironia surreale.

La line up della serata del 10 ottobre prevede le performance di: Daphne Bohémien, Cheophe, Fay Skifo, Lilly Love, House Of Juicy Couture, Ella Bottom Rouge, Valentina Iaia, Gacta, Rollerglows e Protopapa.
“Il nostro manifesto interpreta al meglio quello che vogliamo trasmettere da quando abbiamo creato DRAMA, e che oggi con Ostello Bello ha trovato una casa “fissa” a Milano: quanto drama può contenere una micro-metropoli come Milano? Isterìa, ambizione, individualismo regnano sovrane nella County, tra gossip e scandali rosa. DRAMA mette in scena questo e molto altro, è un invito a prendersi meno sul serio, a giocare con la propria follia. DRAMA è un contenitore mensile di performance e intrattenimento. DRAMA è un posto e un momento sicuro in cui esercitare la propria natura, esprimendola liberamente. DRAMA è un queer cabaret inclusivo. DRAMA vi invita a essere più curiosi del nuovo, del diverso”, spiega Protopapa, ideatore di DRAMA.

News Correlate