Da Regione 6 mln di euro per il rilancio turistico degli aeroporti di Torino e Cuneo

La giunta regionale del Piemonte ha approvato un protocollo d’intesa con Sagat Spa e Geac Spa, società che gestiscono gli aeroporti di Torino e di Cuneo Levaldigi, per sviluppare e promuovere l’incoming turistico e ampliare i collegamenti aerei verso la regione. Il documento prevede la messa a punto di un piano di attività condiviso, che comprenderà azioni di co-marketing e piani di promozione turistica: avrà la durata di 3 anni e a disposizione un budget complessivo fino a 12 milioni di euro. L’investimento regionale sarà pari a 6 milioni di euro, a fronte di un pari co-finanziamento ripartito tra Sagat Spa (5,4 milioni di euro) e Geac Spa (600mila euro). Obiettivo del progetto è attivare campagne di comunicazione con compagnie aeree interessate ad avviare nuovi collegamenti verso gli aeroporti piemontesi e aumentare il numero dei turisti in arrivo per via aerea, anche da mercati attualmente non raggiunti da tale mezzo di trasporto. Inoltre, si punta a destagionalizzare i collegamenti già presenti ma limitati, ad esempio, alla stagione invernale: la finalità in questo caso è favorire lo sviluppo dei flussi turistici sull’intero corso dell’anno per permettere a tutto il territorio regionale di beneficiarne.

Per la realizzazione del piano di attività la Regione avvierà 2 bandi di gara distinti (uno per ciascun aeroporto) per l’affidamento dei sevizi di comunicazione e marketing che dovranno promuovere il patrimonio turistico del Piemonte in alcuni mercati target.

News Correlate