venerdì, 22 novembre 2019

Scalo Torino, Benetton esce da Sagat

F2i ha ora la maggioranza della società di gestione

Esce dalla Sagat, società che gestisce lo scalo di Torino, il gruppo Benetton. F2i, fondo guidato da Vito Gamberale, ha ora la maggioranza con oltre il 50%.  È al conclusione di un'epoca iniziata nel 2000 con l'ingresso di Sintonia, società di Benetton, nella Sagat, in occasione della privatizzazione dell'aeroporto, anni caratterizzati da un rapporto non sempre roseo con la città d Torino.  La cessione del 24,38% da parte di Sintonia fa parte dell'accordo di compravendita stipulato il 21 dicembre scorso.
La partecipazione è stata venduta per il 22,786% a F2i e per la quota del 1,599% a Tecnoinvestimenti, società controllata da Tecnoholding che coordina le attività del sistema camerale e fa capo a Enrico Salza.  Il prezzo è lo stesso al quale nel dicembre 2012 il fondo F2i si è aggiudicato la partecipazione del 28% di Sagat messa in vendita dal Comune di Torino, pari a circa 30,5 milioni di euro.

 

News Correlate