martedì, 19 febbraio 2019

Il nuovo volto di Torino in giro per il mondo

Dopo le Olimpiadi tour nelle capitali europee per promuovere la Regione

Appare sempre più lontana l’immagine di Torino come grigia città industriale. Dopo il successo delle Olimpiadi Invernali 2006 la città è diventata la quarta meta italiana per interesse turistico dopo Roma, Firenze e Venezia, almeno per gli americani. Sulla base di questi ottimi presupposti parte il 14 settembre la nuova campagna promozionale internazionale voluta dalla Regione per far conoscere il nuovo volto di Torino con tappe in una decina di capitali, soprattutto europee, in cui verranno coinvolti tour operator e agenzie di viaggio. L’idea è affiancare al marchio olimpico ‘Torino, passion lives here’, un nuovo brand volto a fare conoscere l’intera regione di cui Torino è capoluogo: ‘Torino+Piemonte, Passion and more’ che utilizza lo stesso corsivo bianco su fondo rosso utilizzato in occasione dei Giochi. Previste anche due tappe italiane a Milano e Roma. “Siamo sulla cresta dell’onda e dobbiamo approfittarne – ha affermato l’assessore al Turismo della Regione Piemonte, Giuliana Manica – numerosi paesi con le Olimpiadi hanno scoperto e amato il nostro territorio e da questi mercati cominceremo una massiccia opera di promozione. Intanto stiamo lavorando anche sull’offerta. E nei prossimi giorni presenteremo un piano strategico per la zona dei laghi”. Bresso, che crede nel turismo come possibilità alternativa di sviluppo economico dopo la deindustrializzazione degli ultimi anni, raccomanda di non riposarsi sugli allori olimpici. “Dopo le Olimpiadi, l’attenzione sul nostro territorio per ora è tenuta desta dal Salone del Gusto. Ma il clou – anticipa – lo progettiamo per il prossimo anno, quando inaugureremo con una grande mostra sui Savoia la Reggia di Venaria Reale. Vorremmo davvero fare di Torino la quarta meta turistica italiana, e per riuscirci dobbiamo cominciare rendendo anche quell’evento un appuntamento di rilevanza internazionale”.

News Correlate