mercoledì, 24 aprile 2019

Torino, scoperta maxi evasione fiscale società di aerotaxi

Una maxi evasione fiscale che ammonterebbe a circa 270mila euro, da parte di una importante compagnia privata di aerotaxi che da più di 10 anni è in attività presso l’aeroporto Caselle di Torino, è stata scoperta dalla Guardia di Finanza. Dalle indagini è emerso che la società di aerotaxi, che intanto sta trasferendo la sede legale a Malta, non ha mai versato l’imposta riscossa dai passeggeri.

I finanzieri della Tenenza Aeroportuale di Caselle hanno ricostruito le singole tratte percorse relative a circa 250 movimenti aerei che hanno interessato oltre mille passeggeri transitati dallo scalo. L’imposta in questione, introdotta nel 2011, prevede per i passeggeri, trasportati da compagnie aeree private non di linea, un pagamento alla compagnia aerea di 100 euro in caso di tragitto inferiore a 1.500 chilometri e 200 euro per tratte superiori ai 1.500 km. Tali proventi sono usati dallo Stato migliorare l’efficienza dei trasporti.

News Correlate