Torino sta rischiando di spegnersi, guide turistiche lanciano allarme

Un tavolo strategico di confronto sul turismo. A chiederlo sono le guide e gli accompagnatori turistici che, a differenza dei recenti dati diffusi sulle presenze a Torino, lamentano “una decrescita nell’ultimo biennio dei gruppi stranieri e italiani organizzati da agenzie e tour operator. Ne è dimostrazione anche la diminuzione degli accessi in tante realtà museali cittadine – sostengono – e nelle Residenze Sabaude”.

L’associazione di categoria punta il dito contro la “scarsa offerta culturale di appeal internazionale e ad una insufficiente programmazione e promozione”. E cita il caso della mostra dedicata a Leonardo, definita “emblema di una occasione mancata in quanto non pubblicizzata adeguatamente e conclusasi pochi giorni prima degli importanti European Master Games. È indispensabile concertare una programmazione culturale accattivante, mirata e ben divulgata per ridare lustro e vitalità a una città che rischia di spegnersi e di non essere più inserita tra le mete preferite”.

News Correlate