lunedì, 23 settembre 2019

Cuneo, “Terre di Savoia” nel theatrum di Racconigi

Al via il progetto culturale che punta a un certo tipo di turismo

Il progetto “Terre di Savoia” si propone di raccontare dentro il castello di Racconigi (Cuneo), con un spazio theatrum allestito dallo scenografo Eugenio Guglielminetti, la ricchezza, i castelli, la terra, i cibi di 31 comuni. Un progetto che va nel senso dell’aumento del turismo culturale registrato in Italia (21.122.416 le persone che hanno scelto questo tipo di offerta nel 2006) e, in particolare, in Piemonte con un +73% rispetto al 2006, grazie anche alle passate olimpiadi invernali. Attraverso filmati, allegorie, sistemi informatici, percorsi del gusto, spazio theatrum offre al visitatore un panorama delle opportunità che offrono i 31 comuni. “Terre di Savoia” è stato reso possibile da un cospicuo ammontare di finanziamenti: 500.000 euro stanziati dal ministero, 300.000 per la realizzazione di presidi analoghi nella stessa zona, 700.000 stanziati per il 2007. A essi si sommano i 500.000 del consorzio “Terre di Savoia”, appunto, con capofila la provincia di Cuneo. Ma non dimentichiamo i finanziamenti dei 31 comuni coinvolti e, ovviamente, quelli della Regione Piemonte. Sponsor del progetto è la fondazione Crt, che in 3 anni ha impegnato 3 milioni e 400 mila euro, di cui 3 milioni e 150 mila per il recupero del castello di Racconigi.

News Correlate