mercoledì, 19 giugno 2019

‘Esperienze a Vistaterra’, il borgo-resort potenzia l’offerta del Canavese

Vistaterra presenta la brochure ‘Esperienze a Vistaterra’, una raccolta di attività e percorsi che promuovono e valorizzano il territorio del borgo-resort.

“Il progetto nasce dalla volontà di persone guidate da uno smisurato amore per il proprio territorio, che stanchi di tenerlo nascosto e gelosamente custodito, vogliono condividerlo e valorizzarlo”, osserva Erica Ferlito, ADdi Vistaterra.

“Crediamo che un metodo virtuoso per salvaguardare, mantenere e far crescere i nostri luoghi sia quello di promuoverli, attivando e incentivando le piccole economie locali, professionisti e conoscitori della nostra cultura”.

Il resort riunirà partner che condividono questa linea di crescita, nonché gli asset valoriali di Vistaterra, incentrati sulla sostenibilità ambientale.
“Lavoreremo per costruire una rete di attori con cui collaborare in una visione di lungo periodo”, conclude Erica Ferlito.
A poco più di mezzora di auto da torino e meno di un’ora e mezza da milano, nel cuore della regione storico-geografica del canavese sta crescendo un’iniziativa imprenditoriale innovativa che unisce passato, presente e futuro del territorio: VistaTerra.

Il progetto si propone di contribuire al rilancio del Canavese attraverso lo sviluppo di un ecosistema economico e produttivo sostenibile basato sulla piena integrazione tra offerta turistica di

qualità, produzioni agricole, innovazione e valorizzazione delle eccellenze agroalimentari, storicoculturali, artigianali e naturalistiche del territorio.

Questo nuovo ‘polo turistico, agricolo ed economico’ ha il proprio fulcro a Parella (TO), comune a circa 6 km da Ivrea, in una struttura di grande fascino immersa nella quiete e nel verde costituita dal Castello di San Martino e dall’ampio parco nobile che lo abbraccia.

All’offerta ricettiva e di ristorazione si affiancano l’enoteca e le botteghe con i prodotti locali, nonché il vasto parco circostante.

A opere ultimate, Vistaterra offrirà servizi sostenibili e ulteriori luoghi d’interesse ed esperienziali tra cui una Spa, le serre per la sperimentazione agricola, un biolago balneabile e a fitodepurazione che coprirà una superficie di 2.500 mq. L’idea è quella di realizzare laboratori a cielo aperto, in cui la sperimentazione e l’innovazione tecnologica sono al servizio dell’agricoltura, per creare nuovi modelli di coltivazione sostenibile.

Nato come investimento sul territorio e per il territorio di Manital, leader italiano nel Facility Management, Vistaterra è innanzitutto un luogo in cui natura, cultura, tecnologie a basso impatto ambientale e bellezza si incontrano divenendo esperienza, regalando momenti unici fatti di incontri, scoperte e benessere in una dimensione lontana dallo stress, ma anche dalla superficialità del turismo. www.vistaterra.it

News Correlate