Tre nuovi percorsi per scoprire la Torino fordista, postindustrale e post olimpica

La visita di Torino adesso si arricchisce con 3 nuovi itinerari sui luoghi della trasformazione urbanistica: la città postindustriale, l’arte nei luoghi della città fordista e da San Salvario al Lingotto. A organizzarli Urban Center Metropolitano, Turismo Torino e Provincia con le associazioni di guide turistiche, Federagit Confesercenti e Gia Piemonte.

La durata delle visite è di tre ore e la prima data è fissata per il 4 aprile, le successive il 18 aprile, 11 e 26 maggio, il 18 giugno. Atre 21 date saranno scelte per il periodo luglio-novembre.
“È sempre più forte – ha spiegato Daniela Broglio di Turismo Torino – la richiesta di itinerari turistici fuori dell’offerta classica. Ci sono tanti spazi recuperati che raccontano storie di lavoro, di trasformazione urbanistica e architettonica”.
“L’idea – ha detto Valentina Campana, direttore dell’Urban Center – nasce coinvolgendo le associazioni delle guide. Abbiamo organizzato corsi di formazione gratuiti ai quali hanno partecipato oltre 250 guide turistiche abilitati”.

News Correlate