domenica, 22 settembre 2019

AdP sigla memorandum con CITS per progetti in ambito culturale, turistico e commerciale

Aeroporti di Puglia comunica che il presidente Tiziano Onesti ha sottoscritto con CITS (China International Travel Service) un Memorandum d’intesa che delinea le linee guida per l’implementazione del progetto ‘Italia Top Destination’ proteso alla diffusione e alla promozione della destinazione ‘Italia’ sul mercato cinese, nell’ottica di un turismo di qualità.

“AdP e CITS si sono impegnate a dare efficacia ai contenuti del Memorandum, oltre che ai singoli accordi con Regioni, Enti, Operatori e Associazioni interessate, attraverso lo sviluppo della promozione e del marketing idoneo a comunicare la ‘destinazione Puglia’ sul mercato cinese. Tutto ciò al fine di incentivare i flussi turistici verso la nostra regione, ponendo in essere tutte le attività necessarie al conseguimento di questi obiettivi per la promozione della Puglia orientata all’integrazione dei grandi nodi logistici, con gli attrattori culturali, turistici e culturali del territorio, in coerenza con il Piano Attuativo 2015–2019 del Piano Regionale dei Trasporti e con il Piano Strategico Regionale del Turismo ‘Puglia365’.

Con la firma di questo accordo – ha detto Tiziano Onesti – si determinano i presupposti per la creazione di nuove iniziative di sviluppo verso le aree del Far East, su mercati che, in termini di popolazione e di specificità dei servizi richiesti, rappresentano una importante opportunità per l’economia e l’industria turistica pugliesi. Adeguate dotazioni infrastrutturali e livelli elevati di assistenza alla clientela, insieme alle politiche di incremento dei flussi incoming, di destagionalizzazione dell’offerta e di affermazione del brand “Puglia” nel mondo, perseguite con lungimiranza dalla Regione Puglia e dalle principali agenzie di sviluppo, stanno accompagnando con vigore l’interesse, sempre più ampio, che la Puglia sta riscuotendo a livello globale quale top destination”.

Con il Memorandum, AdP e CITS hanno confermato l’esistenza di un reciproco interesse a ulteriori sviluppi del progetto ‘Italia Top Destination’, anche attraverso il possibile avvio di una rotta di linea intercontinentale e diretta Shanghai-Bari-Shanghai che soddisfi le possibili aperture di nuove destinazioni turistiche in Italia, oltre che lo sviluppo di rapporti commerciali diretti tra la Cina e la Puglia a supporto delle politiche di internazionalizzazione e di attrazione degli investimenti.
“La sottoscrizione di questo accordo – ha sottolineato Aldo Patruno, direttore del Dipartimento Turismo e Cultura – è tanto più rilevante in quanto non riferito esclusivamente ad aspetti trasportistici e commerciali, ma fondato su un processo culturale di reciproca conoscenza avviato da tempo tra il popolo cinese e quello pugliese. Il Memorandum tra AdP e CITS interviene, infatti, ad esito dei primi interessanti risultati prodotti da un analogo accordo sottoscritto nel luglio 2018 tra Pugliapromozione e lo stesso CITS che ha determinato, in pochi mesi, un incremento dell’incoming cinese in Puglia pari a un +18%. Conseguendo, peraltro, l’obiettivo di qualificare il turismo cinese non più secondo le logiche del ‘mordi e fuggi’, ma in termini di qualità, autenticità ed esperienzialità. Si tratta della conferma che, quando gli accordi sono stipulati su solide basi culturali, i risultati, anche economici, arrivano e sono strutturali”.

News Correlate