mercoledì, 20 marzo 2019

L’aeroporto di Bari è il migliore in Italia per efficienza e funzionalità

L’aeroporto ‘Karol Wojtyla’ di Bari è tra i migliori in Italia e si attesta tra i migliori del mondo. Dopo il riconoscimento ottenutio da Altroconsumo, che lo posiziona al 38° posto su 178 nella classifica dei migliori aeroporti al mondo per servizi, accessibilità e mobilità interna, lo scalo barese viene anche da PaesiOnLine (https://www.paesionline.it).

Standard di qualità elevatissimi, design avveniristico e gestione smart rendono il Karol Wojtyla un vero e proprio punto di interesse per gli oltre 850.000 utenti della community online. L’aeroporto barese riscuote grande successo anche sui social network, in particolare su Facebook. Sulla fanpage di PaesiOnLine, i post che lo riguardano sono arrivati a registrare 6.000 reactions, più di 1.000 condivisioni e una notizia che ha raggiunto oltre un milione di utenti, con apprezzamenti e commenti di viaggiatori che condividono la propria esperienza positiva presso lo scalo pugliese.

Tra le cose maggiormente apprezzate dai viaggiatori di tutto il mondo, l’efficiente organizzazione interna, che permette di accedervi agilmente, i tempi di attesa ragionevoli ai controlli di sicurezza, una valida mobilità interna al terminal, buona disponibilità di posti a sedere, la presenza di bar e ristoranti e una buona manutenzione e pulizia delle toilette.

Nato nel 1934 come struttura militare in una zona a confine tra il quartiere di Macchie e Palese, l’aeroporto ha successivamente aperto anche all’aviazione civile, fino a diventare l’aerostazione attuale. Il terminal ha un’area di 29.000 mq su cinque livelli e 5.400 mq adibiti alle attività commerciali. Questo aeroscalo conta circa 1.400 passeggeri all’ora, 32.000 aeromobili l’anno e può contenere ben 3.600.000 passeggeri all’anno.

News Correlate