mercoledì, 17 luglio 2019

Tremiti, sindaco fa appello alla Regione Puglia

Il primo cittadino denuncia: Abbandonati a noi stessi

“Abbandonate alla spinta delle istituzioni locali, che non riescono a sopperire alle esigenze a causa delle esigue risorse finanziarie”. È quanto afferma il sindaco delle isole Tremiti, Giuseppe Calabrese, che rivolge un appello agli amministratori della Regione Puglia: “Intervenite, perché anche noi meritiamo di essere promossi dalla serie B alla serie A”. Altro grosso problema indicato dal sindaco è il blocco del piano regolatore, presentato da lungo tempo alla Regione. Ritardo che comporta una lunga serie di disagi e di danni ai cittadini e al turismo. “La mia riflessione – prosegue Calabrese – è anche quella che da più parti (Molise, Abruzzo e Marche) si vorrebbe acquisire le Isole Tremiti per la loro rilevanza storica, culturale, paesaggistica, come si può evincere dalle continue occasioni nelle quali questo arcipelago risulta alla ribalta delle cronache nazionali e internazionali”. Il primo cittadino, insomma, chiede come potersi regolare per il futuro: dare alle isole il loro giusto risalto all’interno del territorio pugliese o passare sotto altra giurisdizione?

News Correlate