martedì, 19 marzo 2019

Torna ‘Cantine Aperte in vendemmia’, grande festa in Puglia per 20 manifestazione

Torna anche in Puglia ‘Cantine Aperte in Vendemmia’, la festa d’autunno in cui i soci del Movimento Turismo del Vino Puglia accolgono i visitatori in azienda, per conoscersi e degustare insieme i vini di produzione. L’appuntamento è per domenica 7 ottobre, unica data in Puglia, per la storica manifestazione che da vent’anni accompagna wine lovers ed enoappassionati alla scoperta della cultura e delle terre del vino di Puglia.

“La Puglia è ormai terra di grandi vini autoctoni rossi, bianchi e rosati. Contraddistinguono il brand Puglia e diventano un pezzo forte della nostra enogastronomia. Grazie al terreno fertile e al clima favorevole, il panorama vitivinicolo è vivace e raffinato, una tradizione che affonda le radici nella eredità della civiltà greca e oggi la regione è protagonista a livello internazionale con numerose etichette Dop e Igp – afferma Loredana Capone, assessore all’Industria Turistica e Culturale – Da alcuni anni poi le cantine pugliesi sono diventate centri di degustazione all’interno di itinerari del gusto e di itinerari turistici. Iniziative che ruotano intorno alla produzione vinicola pugliese che ha ormai le sue eccellenze che contribuiscono a fare una Puglia grande. Gli sforzi e la lungimiranza dei nostri produttori, insieme a politiche di sviluppo e promozione regionali, dedicati alla valorizzazione turistica dei prodotti tipici a marchio Puglia, possono rendere la nostra regione meta privilegiata non solo per i suoi borghi e il suo mare, ma anche per una ricchezza enogastronomica che deve diventare un prodotto turistico da far conoscere in tutto il mondo”.

Saranno 15 le aziende in tutta la regione che apriranno le cantine agli enoturisti per condividere l’intenso lavoro della vendemmia. Una bella opportunità per scoprire la bellezza delle strutture, visitare i vigneti indorati dalla stagione e soprattutto degustare i vini raccontati in prima persona dai vignaioli.

E per rendere ancora più coinvolgente l’appuntamento, in alcune aziende ci sarà la possibilità di assistere alla vendemmia o di partecipare ad alcune delle attività organizzate dalle cantine come mostre d’arte, spettacoli di musica e danza popolare. Una giornata di festa e cultura del territorio da trascorrere in compagnia della famiglia o degli amici.

Il tour dedicato al Nero di Troia toccherà oltre le cantine aperte per l’occasione anche i luoghi più suggestivi della zona di Castel del Monte e dell’Alta Murgia, dove potranno apprezzare le architetture, l’artigianato, la gastronomia, i paesaggi e approfondire l’antico legame fra territorio, agricoltura e storia e cogliere gli aspetti più significativi della produzione da cui nasce il Nero di Troia.

Momento clou dei 4 giorni la degustazione panoramica del Nero di Troia, in programma sabato 6 ottobre alle 18 ad Andria, presso il Chiostro di San Francesco. Dopo un momento di approfondimento didattico sul vitigno, i terroir dove nasce e le sue declinazioni territoriali, i partecipanti potranno degustare le etichette top della produzione pugliese da Nero di Troia, raccontate dai vignaioli produttori. www.mtvpuglia.it

News Correlate