domenica, 17 novembre 2019

Puglia Open Days, oltre 200mila i visitatori in estate

È positivo il bilancio delle attività estive di ‘Puglia Open Days’ in 126 Comuni, rese fruibili grazie al progetto di Pugliapromozione e alla collaborazione con il Mibact. 

“Sono stati oltre 200mila i visitatori che hanno preso parte questa estate alle diverse attività e fruito delle aperture straordinarie previste su tutto il territorio regionale grazie al progetto Puglia Open Days – afferma Loredana Capone, assessore regionale all’Industria Turistica e Culturale – Buona la presenza degli stranieri, principalmente da Francia, Germania, Regno Unito, Stati Uniti e Belgio e di italiani soprattutto da Lombardia, Lazio, Campania, Emilia Romagna, oltre che dalla Puglia. Le attività in calendario hanno consentito loro di conoscere castelli, cattedrali, musei, teatri, parchi e aree archeologiche e centri storici della Puglia, luoghi noti affianco a gioielli d’arte meno conosciuti, ma non meno affascinanti, attraverso il racconto di operatori e guide specializzate”.

Tra i siti più battuti le chiese e le cattedrali, i castelli, i musei e i centri storici.
Tra le novità di questa edizione i trabucchi di Molinella, San Lorenzo e Porticello a Peschici che hanno catturato l’attenzione di migliaia di visitatori.

Da parte dei turisti, soprattutto stranieri, si conferma la voglia di visitare i piccoli borghi, alla scoperta dell’autenticità e dell’ospitalità pugliesi.

Successo anche per le attività dedicate ai bambini con ‘Puglia Open Days For Kids’ con attività pensate per i piccoli turisti, tra cui visite guidate tematiche, laboratori didattici, spettacoli.
Inoltre attraverso gli hashtag dedicati #PugliaOpenDays e #DiscoveringPuglia utenti e operatori hanno animato la community del web raccontando attraverso post, fotografie e video le esperienze prima, durante e dopo gli appuntamenti Puglia Open Days e Discovering Puglia Vie e Cammini sui principali social network.

News Correlate