martedì, 19 febbraio 2019

La Puglia promuove la rete ciclabile del Mediterraneo

Il progetto sarà lanciato il 2 e il 3 ottobre prossimi ad Atene

Per lo sviluppo del turismo in bicicletta al fine di attirare flussi di cicloturisti stranieri nell’area euromediterranea il 2 e il 3 ottobre prossimi una delegazione dell’assessorato regionale ai trasporti della Puglia sarà ad Atene per partecipare al seminario di lancio del progetto di cooperazione transnazionale per lo studio di una Rete Ciclabile del Mediterraneo. Il progetto, che prevede fondi per un importo pari a 1.233.000 euro, sarà interamente finanziato con i fondi del programma Interreg IIIB Archimed. L’obiettivo è realizzare uno studio di fattibilità degli itinerari ciclabili transnazionali di media-lunga percorrenza delle reti EuroVelo e Bicitalia integrati con stazioni, porti e aeroporti, al fine dello sviluppo del trasporto e del turismo in bicicletta. Al meeting, che darà il via operativo al progetto ‘Cycle Route Network of Mediterranean’ (Cy.Ro.N.Med.), di cui la Regione Puglia è ideatrice e coordinatrice, parteciperanno i rappresentanti del partenariato internazionale formato, insieme alla Puglia, dalle Regioni Campania, Calabria e Basilicata, dalle Municipalità greche di Atene e Karditsa, dall’Ente del Turismo di Cipro e dal Ministero delle Infrastrutture di Malta. “Con questo progetto – ha sottolineato l’assessore ai Trasporti della Regione Puglia, Mario Loizzo – la Puglia intende giocare un ruolo di primo piano nella promozione delle reti di trasporto transnazionali sostenibili in area euromediterranea. Il progetto è in linea con le risoluzioni dell’Ue che, in materia di infrastrutture trasportistiche a supporto del turismo, evidenzia come la realizzazione del progetto di Rete ciclabile europea EuroVelo integrata con il trasporto ferroviario, sia essenziale per lo sviluppo del cicloturismo in Europa”.

News Correlate