venerdì, 19 aprile 2019

Iniziative e mostre per i 20 anni del MAN di Nuoro

Da oggi a domenica 10 febbraio 2019 il museo MAN di Nuoro, in occasione del ventesimo anniversario di attività, celebra 3 speciali giornate dedicate alla scoperta del futuro e del passato dell’istituzione dalla fondazione avvenuta nel 1999.

In due decenni di mostre e progetti artistici, il punto di forza del MAN è stato quello di aver saputo proporre al proprio pubblico un programma espositivo diversificato e allo stesso tempo capace di costruire una precisa identità, solida e coerente.

Per questa ricorrenza, il MAN apre eccezionalmente le porte dello storico palazzo di Piazza Satta, nuova acquisizione del museo che nei prossimi mesi ospiterà le mostre temporanee e gli uffici del personale, allestendo al suo interno una duplice esposizione in forma di racconto multimediale: gli spettatori sono accompagnati in un inedito viaggio tra le sale dell’ edificio, alla scoperta del futuro allestimento (attualmente in fase di avvio restauro, con un progetto firmato dall’architetto Lorenzo Marratzu) mediante l’utilizzo della realtà aumentata prodotta e ideata dallo studio Inoke di Nuoro che renderà concretamente fruibili tre ale dei nuovi spazi del museo.

Una seconda parte del percorso espositivo, curata dall’artista Daniela Frongia (San Gavino Monreale, 1981), ripercorre l’attività del museo dal 1999 a oggi attraverso inviti, manifesti, cartoline, ma anche materiali video e fotografici trasformando lo spazio in una Wunderkammer dedicata al MAN.

Cuore pulsante e pietra miliare del patrimonio artistico del MAN è da sempre la collezione permanente che conta un corpus variegato di opere tra disegni, pitture, sculture e film, che racchiude al meglio la produzione artistica della Sardegna dall’inizio del novecento ai giorni nostri.

Attraverso tale patrimonio si è radicata, sin dalla fondazione del museo, un’attenzione alla ricerca artistica moderna e contemporanea in ambito globale che ha rappresentato lo snodo centrale dell’attività dell’istituzione nei suoi venti anni di attività.

Mediante un ricco programma di offerte didattiche, visite guidate e momenti dedicati, l’intenzione del museo è da sempre quella di accompagnare i visitatori in un viaggio di conoscenza dove emerga con forza la continuità che lega tra loro le diverse esperienze artistiche succedutesi nelle mostre e nei progetti espositivi

News Correlate