Air Italy, 20 nuovi posti ad Olbia ma restano confermati i trasferimenti

“Nell’ambito della riorganizzazione delle attività di Air Italy sul territorio è stata decisa una contenuta riorganizzazione delle attività su base geografica ed è stato confermato che il nuovo modello di business imperniato sul modello hub a Malpensa non contempla alcuna dismissione della sede di Olbia, come paventato da alcune organizzazioni sindacali”. È quanto riporta una nota della società al termine dell’incontro con l’Enac e il Ministero dei trasporti, in cui si conferma appunto “l’accentramento di alcune funzioni di terra presso l’hub di Malpensa che interessa 51 persone, pari a circa il 10% del personale di terra, incluso il personale addetto alla manutenzione, oggi presente ad Olbia”.
L’azienda ha confermato che “presso l’headquarter di Olbia resteranno tutte le altre funzioni aziendali oggi presenti, che vedranno crescere le loro dimensioni con lo sviluppo dell’azienda. In particolare, ad oggi sono state già create 20 nuove posizioni lavorative presso la sede di Olbia, sia nell’area manutentiva, sia negli uffici commerciali”.

News Correlate