Air Italy, non ancora ricevute specifiche da Regione per voli su Olbia

Air Italy non ha ancora ricevuto la proposta sui voli agevolati tra Olbia e gli scali di Roma e Milano Linate, formulata dal governatore sardo Christian Solinas, al termine del confronto con Alitalia, che attualmente gestisce i collegamenti in continuità territoriale da e per lo scalo gallurese senza compensazioni economiche. A rivelarlo lo stesso vettore sardo-qatariota. Dal momento in cui arriverà formalmente la proposta, che dovrà essere vagliata ai massimi vertici della compagnia con sede a Olbia, dovrebbero scattare quindi le 48 di tempo date a Air Italy dallo stesso presidente Solinas per accettare o meno l’ipotesi di accordo.

Una sorta di ultimatum della Regione per cercare di salvare in entremis – prima dell’avvio ufficiale della stagione stiva – i 550 lavoratori che operano su Olbia, che altrimenti potrebbero essere dirottati sul nuovo hub nazionale della compagnia a Malpensa. La proposta sul tavolo prevede l’esclusiva di Air Italy dall’1 giugno al 31 agosto sui voli che collegano Olbia con Roma e Milano in continuità territoriale, senza compensazioni economiche, come da decreto ministeriale approvato, e un volo giornaliero extra bando sempre sulle stesse rotte assegnato ad Alitalia e che andrebbe a incidere sul dato complessivo dei passeggeri trasportati per il 10%. Dall’1 settembre Air Italy volerebbe nuovamente in esclusiva e senza compensazioni sempre come previsto da decreto ministeriale.

News Correlate