mercoledì, 18 settembre 2019

Danni anche al turismo crocieristico dopo il nubifragio

Nei giorni scorsi il maltempo aveva tenuto lontane del porto di Cagliari le navi Ausonia e Sovereign e, anche adesso, le avverse condizioni meteorologiche ostacolano l’approdo della Thomson Dream e della Ms Maasdam. Il mancato approdo di queste 4 imbarcazioni si è tradotto in un danno per la microeconomia che sta fiorendo intorno all'arrivo dei turisti. Il mese di ottobre aveva visto un numeri record di crociere, con l’attracco di una nave al giorno. E anche il calendario di novembre, tenuto conto del mese, non si presentava male: erano previsti 12 arrivi. Invece il maltempo ha rovinato i piani eliminando un terzo degli approdi programmati.
"Nel dramma generale, massima solidarietà alle famiglie e alle popolazioni colpite dall'alluvione, di questi giorni – ha spiegato Piergiorgio Massidda, vicepresidente di Assoporti – vanno considerati anche i microdrammi legati ad esempio al turismo: 5mila turisti in meno, per Cagliari, sono molto pesanti".
Nei prossimi giorni il programma prevede l’attracco di altre 2 navi, la Norwegian Jade e la Boudicca. Poi si passa a dicembre: nell'ultimo mese dell'anno giungeranno a Cagliari The World. Si tratterrà in porto da 4 al 5. Poi chiuderanno il calendario la Artania il 12 e la Norwegian Jade il 14.

News Correlate