domenica, 22 settembre 2019

Gli hotel di Cagliari sono i meno cari d’Italia. Colpa dell’abusivismo

Cagliari è tra le dieci città italiane dove nel 2014 i viaggiatori hanno speso di meno, con 87 euro in media per camera a notte, nonostante un incremento dei prezzi dell’1%, inferiore a quello del 2% registrato a livello nazionale dall’Hotel Price Index del sito di prenotazioni online Hotels.com. 

Lo scorso anno soggiornare una notte negli alberghi italiani è costato in media 125 euro.
“La cittù di Cagliari è molto conveniente per i turisti, sia per i pernottamenti che per la ristorazione – spiega Mauro Murgia, presidente Federalberghi Sud Sardegna – Ma i prezzi degli alberghi sono fermi da diversi anni, nonostante gli aumenti esagerati di alcuni costi fissi, in primis quello del lavoro, che nell’ultimo anno è salito di circa il 5%”.

“Nel mercato sono presenti parecchie strutture abusive che generano vantaggi solo per i proprietari e conseguentemente evasione e lavoro nero”, commenta Paolo Manca, presidente regionale di Federalberghi. Secondo Manca, la concorrenza sleale degli abusivi “tende a livellare i prezzi verso il basso”. 

News Correlate