Il meglio della Sardegna si scopre a bordo del Trenino Verde

Torna l’appuntamento con il Trenino Verde della Sardegna, il servizio turistico con le carrozze e i locomotori d’epoca che attraversa i comuni dell’interno dell’Isola. La nuova edizione, illustrata ad Arbatax, prenderà il via 13 aprile con i primi due viaggi inaugurali sulle 6 tratte programmate: la Macomer-Bosa Marina e la Tempio-Palau Marina; il 23 aprile la Mandas-Seui, poi il 25 aprile sarà la volta del primo viaggio sulla Mandas-Sorgono, e quindi il 13 giugno la Sassari-Tempio, mentre il 18 giugno aprirà la tratta Arbatax-Gairo.

Le amministrazioni locali e gli operatori turistici del territorio sono pronti ad offrire pacchetti integrati per scoprire le bellezze dell’interno e gustare i prodotti tipici dei territori. Permane la possibilità di noleggiare l’intero convoglio. Il costo medio di un biglietto di 21 euro a/r.

“Avevamo preso l’impegno di presentare il calendario in un tempo congruo per poter programmare le attività e lo abbiamo rispettato – ha detto Franco Marras, presidente dell’Arst – Dallo scorso anno ci sono stati attribuiti 15 milioni nel triennio, risorse certe che ci consentono di programmare interventi che non sono risolutivi, ma che comunque migliorano la possibilità di questo strumento di sviluppo turistico e territoriale”.

News Correlate