mercoledì, 18 settembre 2019

Cagliari, i turisti scelgono strutture extra-alberghiere

Stranieri in aumento, soprattutto da Germania, Svizzera e Russia

Arrivano dalla Provincia di Cagliari i primi risultati ufficiali in Sardegna sui flussi turistici del 2006 per il periodo gennaio-agosto. Secondo i dati raccolti dall'Ufficio Statistica dell'assessorato provinciale delle Attività produttive, Sviluppo Economico e Turismo, nel capoluogo è andata meglio al settore extralberghiero con un incremento, rispetto allo stesso periodo del 2005, del 10,97% negli arrivi e del 10,13% nelle presenze totali rispetto alle strutture alberghiere dove gli arrivi totali sono aumentati del 4,49% mentre le presenze hanno registrato un +8,32%. Bene anche il numero dei giorni di permanenza media nel totale delle strutture ricettive che passa da 5,64 giorni del 2005 a 5,79 nel 2006. Riguardo alla provenienza del turista, nei primi otto mesi del 2006 si assiste ad una flessione degli italiani, mentre gli stranieri aumentano. Gli italiani arrivano soprattutto dal Trentino Alto Adige, dal Veneto, dal Calabria e dalla Toscana, mentre la Provicnia di Cagliari attrae soprattutto stranieri dalla Svizzera, dalla Germania e dalla Russia. Una forte flessione si registra invece per i flussi provenienti dalla Spagna.

News Correlate