giovedì, 25 aprile 2019

Moby punta sulla Sardegna

Dal 2007 le nuove rotte Piombino-Olbia e Genova-Porto Torres

Dopo l’integrazione con il gruppo Lloyd Sardegna della famiglia Marsano, Moby potenzia la sua posizione in Sardegna. Dal 2007, infatti, la compagnia di navigazione inaugurerà la rotta Piombino-Olbia in 4 ore e mezza, e la linea Genova-Porto Torres. Rafforzata la flotta, portata a 21 unità attraverso l’acquisizione di due navi, la Moby Tommy e la Moby Otta, per il futuro la compagnia pensa di aprire nuove rotte nel Mediterraneo in partenza da Genova. “Genova-Gioia Tauro, ad esempio – sostiene il patron Vincenzo Onorato – sarebbe una tratta perfetta”. Intanto, nei primi nove mesi dell’anno, Moby ha trasportato oltre 4 milioni di passeggeri (+6%), consolidando la posizione di predominio nella Sardegna (esclusa Cagliari e Arbatax) con quasi 1,8 milioni di passeggeri. “E’ un dato importante – ha spiegato Onorato – a cui va aggiunto quello della Lloyd i cui passeggeri nel 2006 sono ammontati a 317.900”. Con il gruppo Lloyd (acquisito nelle scorse settimane) Moby conta poi di diversificare la propria offerta sul lato merci. “Pensiamo di integrare la Lloyd questo inverno – ha spiegato Onorato – adeguando le loro navi (3 merci e due miste) ai nostri standard. Garantiremo l’occupazione, anzi aggiungeremo un call center dedicato agli autotrasportatori, un settore che prima non eravamo in grado si soddisfare pienamente e che giudichiamo importante”.

News Correlate