mercoledì, 16 ottobre 2019

Fontanarossa, Etna limita attività aeroporto

Lo scalo è stato riaperto stamattina alle 6.09 con numero di movimenti orari limitato

Il rapido intensificarsi dell'attività stromboliana dell'Etna la notte scorsa ha portato, a causa dell'emissione di gas e cenere, spinta dal vento verso est, alla chiusura temporanea dello spazio aereo dell'aeroporto di Catania, che è stato riaperto alle 6.09 di stamane seppur con un numero di movimenti orari limitato. Si sono registrati ritardi di circa 2 ore per i voli del primo mattino e di circa 1 ora per i successivi. Alle 9.20 la situazione è di tre arrivi (due da Milano e uno da Bologna) cancellati. Al momento è in corso una riunione dell'unità di crisi.
L'attività del vulcano ha avuto luogo dal cratere ed ha avuto il suo culmine tra le 22 e le 00.30 della notte scorsa. L'episodio della notte scorsa è il sesto parossismo avvenuto dallo stesso cratere dall'inizio dell'anno. Gli episodi precedenti hanno avuto luogo il 12-13 gennaio, il 18 febbraio, il 10 aprile, il 12 maggio, e il 9 luglio scorsi.

News Correlate