Musumeci contro la privatizzazione della Sac ma è polemica

Il governo Musumeci dice no alla privatizzazione dell’aeroporto di Catania. Venerdì scorso nella giunta convocata proprio nel capoluogo etneo dal presidente Nello Musumeci è stata “congelata” la delibera che l’assessore alle Attività produttive Girolamo Turano aveva portato come atto formale per autorizzare l’Irsap, socio della Sac, a vendere parte o tutte le sue quote.

Come riporta Repubblica Palermo, lo scontro è su un atto formale, con l’ad della Sac, Nico Torrisi, che ha già avuto il via libera da tutti gli altri soci, Camera di commercio del Sud- Est, Città metropolitana e Libero consorzio di Siracusa. Di tutt’altro avviso Piero Agen, presidente della Camera di commercio etnea, socio forte della Sac che punta a risanare le casse del suo ente in grandi difficoltà. Per lo stesso motivo, cioè risanare i conti interni, favorevole a mettere sul mercato delle quote della Sac è anche il sindaco di Catania Salvo Pogliese.

Il progetto di privatizzazione è in fase a dir poco avanzata e, sussurrano dalla Sac, “andrà avanti anche senza il via libera della Regione e dell’Irsap che, anzi, rischiano di rimanere fuori da questa partita e di non capitalizzare un euro dalle loro azioni”.

News Correlate