martedì, 17 settembre 2019

A Palermo passeggeri in aumento, Londra prima destinazione estera

Da gennaio 2019 al 19 luglio l’aeroporto di Palermo ha totalizzato una crescita del flusso di passeggeri pari a 3,7 milioni di viaggiatori, cioè oltre 260mila passeggeri in più rispetto allo stesso periodo del 2018. Complessivamente i voli sono stati 23.764, in crescita dell’8,87% sul 2018. Crescono i passeggeri internazionali: +23,20% (+999.724), ovvero oltre 190mila viaggiatori in più rispetto al 2018. I dati sono stati illustrati nel corso della conferenza stampa per presentare l’avvio dei lavori di ampliamento dell’aeroporto Falcone-Borsellino, che si è svolta stamattina, a cui ha partecipato anche il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli.

Anche nei primi 19 giorni di luglio il trend è sempre positivo: 471.057 passeggeri, con un rotondo aumento dell’8% rispetto allo stesso periodo del 2018, e 3.375 voli (+8,6%). Le prime cinque destinazioni internazionali sono state Londra, Parigi, Monaco, Bruxelles, Madrid.

Inoltre, ‘assemblea dei soci della Gesap ha approvato il bilancio di esercizio al 31 dicembre del 2018 con un ricavo di 75 milioni di euro in aumento di dieci milioni, un utile che da un milione è passato a 4.5 milioni di euro e un margine operativo lordo che passa da 7 a 14 milioni.  E’ il quinto anno consecutivo che il documento finanziario si chiude con il segno positivo. “Una crescita che è dovuta non solo all’aumento dei passeggeri – dice Giovanni Scalia, amministratore delegato di Gesap – ma anche al settore non aviation che ha visto incrementi del 10% sia nel rent a car che in food and beverage e retail e che ha coinciso con un taglio dei costi e una maggiore efficienza della società”. Intanto si guarda ai nuovi investimenti: il piano quadriennale, che pesa circa cento milioni di euro, è in via di definizione con i tecnici dell’Enac.

News Correlate