domenica, 22 settembre 2019

Scalo Comiso: a maggio 2011 potrebbe arrivare Jet2.com

Al via le trattative con la low cost inglese. Enti locali dovranno finanziare parte della pubblicità

Potrebbe essere la low cost inglese Jet2.com la prima compagnia a decollare dal nuovo scalo di Comiso. I vertici della Soaco, insieme al sindaco della città, Giuseppe Alfano hanno incontrato la general manager commerciale del vettore, Janice Mather. E subito si sono aperti degli spiragli interessanti che potrebbero portare Jet2.com a volare sul nuovo aeroporto già a $ maggio 2011. A differenza di altre compagnie, infatti, la low cost con base a Leeds chiede un budget più ridotto per la campagna di promozione che andrebbe condivisa al 50% tra la compagnia e gli enti locali del territorio, come Comune, Provincia e Camera di Commercio. In sostanza, basterebbero circa 50-60 mila euro per una campagna di sei mesi. "Quasi quanto spendiamo per partecipare a una grossa fiera internazionale" ha sottolineato Alfano spiegando che si è trattato di "un primo incontro di ‘studio' con la compagnia" e che "a fine mese contatterò nuovamente Mather al fine di fornirle i dati tecnici che ci ha richiesto". Jet2.com intende comunque testare prima le potenzialità del territorio, la sua offerta ricettiva ma anche i servizi di handling dello scalo, i diritti di atterraggio e decollo, le tasse per i servizi di sicurezza. Domani, intanto, ministero dell'Economia, ministero della Difesa ed Enac si incontreranno per discutere e risolvere i dubbi di ordine burocratico che continuano a rallentare il via libera per l'aeroporto ragusano. In particolare, manca ancora la firma del protocollo per il passaggio di competenze del sedime aeroportuale dallo Stato alla Regione.

News Correlate