martedì, 17 settembre 2019

Comune Trapani non firma co-marketing con Ryanair  

Il commissario straordinario del Comune di Trapani, Francesco Messineo, non aderisce all’accordo di co-marketing che, finora, ha garantito la permanenza di Ryanair nello scalo aeroportuale di Birgi. “A fronte degli ingenti oneri economici gravanti sugli enti territoriali sottoscrittori dell’accordo, non vi è alcuna certezza in ordine alle contropartite ottenute in termini di flussi turistici, e soprattutto non risulta prevista alcuna forma di corrispettività fra oneri e risultati”, afferma in una nota. “Allo stato, non risulta possibile l’adesione del Comune di Trapani alla sottoscrizione dell’accordo di co-marketing nella sua forma attuale”, specifica.

Al momento i comuni che hanno già firmato l’accordo sono Marsala, Favignana, Valderice, Buseto Palizzolo, Custonaci, Castellammare del Golfo, Erice e Paceco mentre si aspettano le adesioni di Mazara del Vallo, San Vito Lo Capo, Calatafimi-Segesta, Salemi e Petrosino. Inoltre secondo fonti di stampa, all’appello mancano invece le previste compartecipazioni finanziarie degli enti commissariati, quali il Libero Consorzio della provincia di Trapani ed i Comuni di Trapani e Castelvetrano, nonché dei Comuni di Alcamo, Pantelleria, Campobello di Mazara, Partanna, Santa Ninfa, Vita, Gibellina, Salaparuta e Poggioreale.

News Correlate