martedì, 19 febbraio 2019

Fiavet Sicilia denuncia comportamento scorretto di Ryanair nei confronti delle adv

Ancora un episodio di contrapposizione tra Ryanair e gli agenti di viaggio. L’ultima segnalazione arriva da Giuseppe Ciminnisi, presidente di Fiavet Sicilia: “Questo è l’ultimo, almeno in ordine di tempo, atteggiamento eticamente scorretto da parte di Ryanair che, nonostante sentenze a noi favorevoli, mantiene un comportamento vessatorio nei confronti della categoria.
Un’agenzia di viaggio siciliana, socia Fiavet, – racconta Ciminnisi – dopo aver inviato una richiesta di risarcimento per conto di un cliente,  si è vista rispondere così da Ryanair:  ‘si sconsiglia la prenotazione tramite agenti di viaggi o siti web di terzi. Per far si che la richiesta venga elaborata correttamente, si prega di avvisare il cliente di sporgere reclamo e al ricevimento della stessa risponderemo senza indugio. Confidiamo che quanto sopra abbia chiarito le questioni’. Ryanair inoltre nella risposta ricorda di prenotare solo attraverso www.ryanir.com.
Tenuto conto di questa nota, il cliente ha provveduto ad effettuare la richiesta di rimborso direttamente alla compagnia ma ha ricevuto un ulteriore diniego da Ryanair che ha spiegato che la richiesta ‘era già stata presentata per questa prenotazione’ e purtroppo non era possibile procedere al rimborso. E così l’adv, essendo un associato Fiavet, ha provveduto a segnalare all’ufficio legale di Roma il comportamento, venendo a conoscenza del fatto che in numerosi contenziosi Ryanair è già stata condannata per violazione delle regole sulla concorrenza, a danno degli agenti di viaggio (come si evince dalla Circolare Uff. Legale Fiavet – Avv. Federico Lucarelli n. 67 del 19.05.2010)”, conclude Ciminnisi.

News Correlate