lunedì, 25 marzo 2019

Tutto esaurito al Pollina Resort, Aeroviaggi chiude estate con 100 mln fatturato 

Stagione più che soddisfacente per Aeroviaggi che al 31 agosto ha registrato un fatturato pari a 76,7 milioni di euro, con un incremento del 12,5% rispetto al 2016.  A chiusura della stagione estiva, Aeroviaggi stima di raggiungere complessivamente, tra Sicilia e Sardegna, un milione di presenze ed un fatturato pari a circa 100 milioni di euro. Le nazionalità più rappresentate per gli ospiti sono prevalentemente Italia e Francia seguite da Germania, Russia e Paesi dell’Est (in particolare Polonia). Più nel dettaglio, le presenze registrate al 31 agosto 2017 nelle strutture alberghiere in Sicilia sono pari a circa 504mila, in crescita del 23,2% rispetto allo stesso periodo del 2016.

In particolare il Pollina Resort ha fatto registrare il tutto esaurito dal 9 giugno al 23 settembre. Verrà chiuso il 6 ottobre, data per la quale è previsto il raggiungimento di 90 mila presenze, record storico per la struttura. Al 31 agosto le presenze al Pollina Resort sono state pari a 71.205. Immediatamente dopo la chiusura del Resort, prevista per  il 6 ottobre, inizieranno i lavori per una Sala Convegni e una sala Polifunzionale per circa 700 persone. Già annunciate le date di apertura per il 2018: venerdi 13 aprile-venerdi 5 ottobre. Attualmente l’organico di Pollina è composto di oltre 100 persone quasi tutte stagionali. Per il 2018 è prevista l’assunzione di almeno lo stesso numero di persone.

“Sono orgoglioso dei risultati della stagione estiva 2017 con l’apertura al pubblico di una delle strutture che hanno fatto la storia di questo territorio, da sempre simbolo dell’eccellenza del turismo nella regione – ha commentato il presidente di Aeroviaggi, Antonio Mangia -. La rinascita del resort rappresenta un’importante occasione di rilancio economico del territorio e della sua capacità di attrarre investimenti. Il forte interesse e la curiosità da parte dei clienti sono testimoniati dal tutto esaurito registrato per quasi tutta la stagione”.

 

News Correlate